Progetti

Is This Working?

Un gruppo di ricercatori e attivisti ha valutato il contributo di Expo 2015 al futuro del lavoro in Italia.
Dopo anni di studi sull’economia dell’evento, dopo mesi in cui Expo ci è stato raccontato come il modello per il futuro, dopo che il lavoro e addirittura il volontariato dentro expo ci è stato raccontato come la strada per uscire dalla crisi, dopo averlo apertamente contestato, siamo entrati in Expo in questi ultimi due mesi sotto le spoglie di RETHINK HOW. Macao e la Cooperativa Finlandese Robin Hood Minor Asset Management sono stati a Expo per fare un’inchiesta sul lavoro intervistando 150 lavoratrici e lavoratori di Expo sulle proprie condizioni del lavoro e sulla visione del futuro.
Con la nostra divisa siamo andati in giro per il decumano, il cardo, nei cluster e attorno ai padiglioni. Abbiamo conosciuto centinaia di lavoratori e volontari, abbiamo raccolto le loro storie, i dettagli dei loro lavori, le loro paure e speranze. La divisa poneva un quesito “Is this working?”, sottolineando se e fino a che punto quello dentro Expo fosse “lavoro” e in quale misura stesse “funzionando”. Funzionando rispetto a cosa?
Abbiamo analizzato il funzionamento economico di mega-eventi come l’Expo, attraverso le teorie economiche che analizzano le forme emergenti di lavoro dei prossimi decenni, raggiungendo la conclusione che Expo non fornisce nessuna soluzione per affrontare le sfide poste dai cambiamenti strutturali nella produzione e nel lavoro. Mentre il lavoro salariato diviene sempre meno centrale, il Futuro del Lavoro promosso da Expo si pone come obsoleto e inefficace.
Qui in Expo ci sono forme di lavoro molto comuni, o anticamere in attesa di lavori veri e propri, ma sappiamo che molte di queste forme lavorative saranno presto obsolete. Fattorini, assistenti, addetti alla ricezione del pubblico, tante sono le professioni sulla lista dei lavori in via di estinzione. Potrebbe non sembrare così, ma se si dà uno sguardo al futuro, questa è la realtà. Le nuove tecnologie di automazione - i robot, gli algoritmi e le loro possibili interazioni - svolgeranno circa il 50% del lavoro che ora svolgono gli umani (come affermato da un importante studio svolto dall’Università di Oxford), a partire da quelli più elementari.
C’è un vuoto in termini di discorso, manca un discorso che ci prepari veramente al futuro del lavoro. Noi, di RETHINK HOW, vogliamo iniziare questo discorso. Attraverso il nostro lavoro di ricerca in Expo abbiamo maturato la necessità di una “Guida Pratica di Sopravvivenza”, un manuale con cui i lavoratori possano iniziare a prepararsi al cambiamento già in atto e andare, allo stesso tempo, oltre il paradigma del lavoro stesso. Parte del contenuto del manuale è stato presentato oggi durante la conferenza stampa, nei prossimi mesi pubblicheremo nei nostri canali il manuale completo.

Robin Hood Minor Asset Management & Macao

MACAO

Nuovo centro per le arti, la cultura
e la ricerca di Milano

viale Molise 68
20137 Milano

organizzazione.macao@gmail.com

ASSEMBLEA

Ogni martedì dalle 21.30